Recensione: Ready Player One di Ernest Cline

Ready Player One

Ernest Cline

Cornerstone Digital

2011

Trama:

Nel 2044 il mondo è diventato un posto molto brutto. Abbiamo finito il petrolio. Abbiamo distrutto il clima. Povertà, carestie e malattie sono ovunque.

Come molta dell’umanità Wade Watts evade da questa deprimente realtà passando il suo tempo nell’Oasis, un’utopia virtuale dove puoi essere chi vuoi, dove puoi vivere e innamorarti in uno qualsiasi dei suoi diecimila pianeti. E come gran parte dell’umanità, Wade è ossessionato dal trovare tutti gli indizi lasciati dal creatore dell’Oasis all’interno del videogioco stesso: chi concluderà per primo questa virtuale caccia la tesoro otterrà il controllo dell’Oasis, e un’enorme eredità. Per anni, milioni hanno cercato invano di vincere il premio, sapendo solo che gli indizi si basano sulla fine del ventesimo secolo. E poi, Wade riesce ad ottenere la prima chiave del puzzle. Improvvisamente, si ritrova a lottare in una corsa contro il tempo per ottenere il premio finale, una corsa che ben presto trasborda anche nel mondo reale, e che lascerà sia Wade che il suo mondo profondamente cambiati.

Recensione Spoiler Free:

Leggere Ready Player One è un po’ come guardare qualcun altro giocare a un videogioco: l’intera storia è incentrata sulla caccia al tesoro, così come vissuta da Wade, il protagonista. Caccia al tesoro da cui il lettore è completamente escluso (a meno di una seria conoscenza sugli anni ’80, in quel caso tanto di capello). Nonostante al lettore (o almeno a me) sia stata preclusa la possibilità di provare a risolvere il gioco insieme al protagonista, però, lo svolgersi degli eventi, e il ritmo che mano mano diventa più serrato, è riuscito comunque a coinvolgermi e a farmi appassionare al racconto.

Going outside is highly overrated.

Wade, poi, è un protagonista piacevole da seguire, per cui viene abbastanza spontaneo fare il tifo. È un ragazzino piuttosto povero, sovrappeso, che vive principalmente (più interamente) nel mondo virtuale dell’Oasis. Alla morte del suo creatore, è diventato letteralmente ossessionato dal risolvere gli indovinelli e aggiudicarsi la vittoria. E, nella sua ossessione, ha finito per accumulare talmente tante conoscenze, da riuscire a dare una svolta alla caccia all’Easter Egg, di cui diventa uno dei protagonisti. E mentre nella realtà virtuale si aggiudica punti, oggetti magici e straordinarie tecnologie, comincia anche a crescere, e a mostrare una personalità basata sul coraggio e sulla determinazione. Qualità che, se vuole vincere, dovrà ben presto mettere in pratica anche nella vita vera, che Wade tanto teme e disdegna.

You’d be amazed how much research you can get done when you have no life whatsoever.

Sono sicura che gli appassionati degli anni ’80, che riconosceranno nostalgicamente tutte le citazioni, e gli amanti dei videogiochi, che guarderanno con divertimento alla struttura a livelli del romanzo, sapranno apprezzare questa storia. Ma, anche io, che negli anni ’80 non ho vissuto e che identifico dalle pettinature inguardabili, e che di videogiochi ne ho giocati pochissimi nella vita, sono riuscita comunque a divertirmi durante il romanzo. Sicuramente riconoscere qualche citazione qua e là mi ha fatto contenta, e da questo capisco, che, non essendo una grande appassionata, mi sono persa qualcosa dell’esperienza che Ready Player One vuole costruire per il lettore.

I’m not crazy about reality, but it’s still the only place to get a decent meal.

Ma, in realtà, quello che mi ha disturbato di più è il continuo bombardare il lettore di informazioni. Le prime sessanta pagine sono dedicate esclusivamente ad infarcire il lettore di conoscenze relative al mondo, e spesso, anche più in là giungono lunghe descrizione del funzionamento di tale tecnologia, o qualche spiegazione di un particolare dell’Oasis. Nonostante questo, però, il romanzo rimane divertente, appassionante e da veri nerd.

Voto:

Livello di inglese:

Medio/basso.

Precedente June Wrap Up Successivo Recensione: Un'estate per sempre di Alice Adams

Lascia un commento

*