Bookish Academy Awards

La notte degli Oscar arriva sempre in ritardo su The Reader’s Guide to the Library, ma spero che vi godrete comunque la mia personalissima premiazione. Come la scorsa volta, i titoli vincitori delle diverse categorie (riadattate per i libri) non sono usciti l’anno scorso, ma semplicemente sono romanzi che ho letto nel 2016. Enjoy!

Miglior attore protagonista∼Miglior protagonista maschile

Il libro vincitore per la categoria Miglior protagonista maschile è:

Carry On

Rainbow Rowell

Pan Books Ltd

2015

Carry On è in arrivo anche qui in Italia (il 21 Marzo 2017), e sono curiosissima di sapere se anche voi amerete Baz tanto quanto lo adoro io. Cinico, sarcastico, e brillante, ma anche con un lato tenero, è indubbiamente il mio personaggio maschile preferito del 2016.

Miglior attrice protagonista∼Miglior protagonista femminile

The Queen of the Tearling (The Queen of the Tearling #1)

Erika Johansen

Multiplayer Edizioni

2015

Kelsea Raleigh Glynn è stata tra i personaggi femminili che ho più apprezzato, non solo del 2016, ma in generale. È forte, capace e vuole semplicemente essere una buona regina. Mi è anche piaciuto che fosse consapevole del suo aspetto fisico, ma che non le importasse davvero: l’intelligenza è il suo asso nella manica.

Miglior fotografia∼Miglior mondo immaginario

La scelta per questa categoria è stata durissima e This Savage Song è arrivato vicinissimo all’aggiudicarsi il titolo, ma…

Il Dominio del Fuoco (Il dominio del fuoco #1)

Sabaa Tahir

Nord

2015

Penso che Sabaa Tahir abbia fatto un ottimo lavoro nell’adattare la brutalità, le tradizioni e la piramide sociale dell’Impero Romano a un contesto fantasy. D’altronde, l’ambientazione così come la costante atmosfera di pericolo, sono stati tra i motivi principali del mio amore per questo romanzo.

Miglior costumi∼Miglior copertina

…e il vincitore è:

Passenger (Passenger #1)

Alexandra Bracken

Quercus Children’s Books

2016

Amo questa copertina alla follia. Tra i colori, il font e la città che si riflette in un veliero non so ancora qual è il mio dettaglio preferito, ma una cosa è certa: non solo è bellissima, ma anche perfetta per la storia.

Miglior attore/attrice non protagonista∼Migliore spalla

And the Oscar goes to…

A Gathering of Shadows (Shades of Magic #2)

V. E. Schwab

Titan Books

2016

Alucard è uno dei personaggi introdotti in questo secondo romanzo nella trilogia Shades of Magic, e devo dire di essere rimasta colpita: misterioso, divertente e ricco di sorprese, è stata una piacevole aggiunta al cast della serie.

Miglior sceneggiatura originale∼Miglior colpo di scena

Il vincitore è…

Il Prigioniero del Cielo (Il Cimitero dei Libri Dimenticati #3)

Carlos Ruiz Zafón

Mondadori

2012 (questa edizione)

Quello che mi è piaciuto di questo romanzo è come Zafón leghi il primo e il secondo libro della serie in modo del tutto inaspettato in questo terzo volume.

Miglior sceneggiatura non originale∼Miglior trasposizione

Quest’anno non ho davvero visto molti film tratti da libri, e comunque nessuno che mi abbia colpito particolarmente, quindi vi parlo di una trasposizione che vorrei vedere…

  

 

The Lunar Chronicles (Cinder, Scarlet, Cress, Fairest, Winter)

Marissa Meyer

Feiwel & Friends

Questi retelling hanno un enorme potenziale, secondo me. Sarebbero un ottimo telefilm, o anche una serie di film.

Miglior film d’animazione∼Un libro che vorresti vedere animato

L’Accademia del Bene e del Male (L’Accademia del Bene e del Male #1)

Soman Chainani

Mondadori

2015

Questo middle-grade sarebbe perfetto per un film d’animazione: tra amicizia, amore e una buona dose di ironia sulle favole tradizionali, Sophie e Agatha catturerebbero i cuori dei più giovani, e di quelli non più tanto giovani.

Miglior regista∼Miglior scrittore che hai letto per la prima volta

Aristotle and Dante Discover the Secrets of the Universe

Benjamin Alire Sáenz

Simon & Schuster

2013

Mi rendo conto che forse lo stile di Sáenz non è per tutti, e io sono la prima a preferire una scrittura semplice e ironica a una che cerca troppo di essere poetica. Ma c’è qualcosa nello stile di questo autore che me lo ha fatto percepire come naturale e coinvolgente,  ma ancora più di questo, l’ho sentito profondamente intimo, personale e toccante.

Migliori effetti speciali∼Miglior scena d’azione

Gemina (The Illuminae Files #2)

Amie Kaufman & Jay Kristoff 

Alfred a Knopf

2016

Questo romanzo è un po’ tutto ricco d’azione, ma c’è una scena in particolare che mi ha davvero colpito per come è riuscita ad appassionarmi, quando, solitamente, in momenti del genere mi limito a tentare di capire cosa sta succedendo.

Miglior documentario∼Miglior romanzo storico

E il vincitore è…

Tutta la luce che non vediamo

Anthony Doerr

Rizzoli

2014

Bella, emozionante e commovente, questa storia di due ragazzini ai fronti opposti della Seconda Guerra Mondiale è il miglior romanzo storico che ho letto l’anno scorso.

Miglior film∼Miglior libro

E infine, il Bookish Academy Award per miglior libro va a…

Aristotle and Dante Discover the Secrets of the Universe

Benjamin Alire Sáenz

Simon & Schuster

2013

Non poteva che essere lui. So che sto diventando ripetitiva, ma per favore date una possibilità a questo meraviglioso romanzo.

Anche questa volta i miei Bookish Academy Award si concludono, ma voglio sapere i vostri vincitori delle diverse categorie!

Precedente Recensione: Wayfarer di Alexandra Bracken Successivo Novità in Libreria dal 13 al 19 Marzo

Lascia un commento

*